Il Ristorante
SemiSerio

 
 
 
Dietro la parola
“SemiSerio” c’è una storia,
anzi più di una.

Le persone

Innanzitutto la storia delle persone che ne alimentano quotidianamente la linfa di questo ristorante in cui l’arte culinaria non si allontana mai dalla passione del cuore.


Le parole

E poi c’è la storia delle parole. L’idea nasce da una visione “semi-seria” di cucina autentica per tutte le età e per tutti i gusti. SEMI perché proprio dai semi germoglia la cucina salentina, con i suoi rituali e i prodotti nati dalla terra, come i legumi, le verdure e i cereali che ispirano la creazione del logo del ristorante. SERIO perchè conserva e raccoglie in eredità ciò che questo territorio racconta con l’esperienza e la professionalità maturata in tanti anni di lavoro dallo chef Gigi Perrone, oggi tra i più riconosciuti a livello regionale, e da Gioara Rizzo, anima di questo luogo, giovane fervore in cui perspicacia e oculatezza sono un mix unico per dare al SemiSerio il giusto tocco di originalità.

Dalla “cucina della nonna”
un menu evocativo e rivoluzionario,
tra tradizione e innovazione



La nostra cucina

La tradizione, prima di tutto. Ma la banalità è bandita. Ogni piatto, anche quello che viene direttamente dalla “cucina della nonna” si presenta nuovo, evocativo, ma rivoluzionario. Un viaggio sempre diverso in cui paesaggi e persone non tradiscono le aspettative. Il SemiSerio offre un menu in cui nulla è lasciato al caso e le materie prime solo di eccellenza. Si tratta di un menu in cui non solo si sceglie, ma ci si lascia ispirare. Così oltre al dubbio su cosa mangiare deve poter dispensare suggerimenti e promuovere consigli, facilitando magari piccole rivoluzioni in casa.
La freschezza, tra le mani dello chef Gigi Perrone, diventa un componimento di colori e profumi tutti da assaporare.
Ogni piatto, come le persone, ha poi un carattere. E spesso per essere esaltato richiede la giusta alchimia di sapori che occorre conoscere e saper individuare. La scelta del vino in questo diventa fondamentale. Per questo la carta dei vini, tutti di cantine selezionate, propone una scelta ampia che garantisce il giusto colore, il giusto sapore e il giusto profumo per ogni prelibatezza che si sceglie per il pranzo o la cena.

La cucina per tutti i gusti

Il SemiSerio propone anche piatti vegetariani e senza glutine
Segnala al momento della prenotazione eventuali allergie o intolleranze alimentari


 

Gioara Rizzo

Il cuore


Aprendo l'armadio al mattino, oltre a decidere cosa indossare, potrebbe scegliere anche il ruolo professionale da ricoprire per la giornata. Perché Gioara Rizzo non si riconosce - e come potrebbe? - in una sola veste. Alle spalle una formazione nel settore delle scienze sociali e del turismo culturale ed enogastronomico, ma anche una professionalità maturata sul campo nell'ambito del restaurant management. Con la mente sempre al SemiSerio, ma il corpo spesso in giro per il mondo, Gioara Rizzo riesce a coordinare ogni dettaglio del suo lavoro anche quando lontana da casa. Visione, creatività e passione fanno del cuore del ristorante SemiSerio lo sfondo grintoso di un sogno, il cui orizzonte non è ancora stato tracciato.

Gigi Perrone

Le mani in pasta


Nei suoi piatti si possono intravedere i sorrisi sornioni delle nonne che, dai fornelli della domenica mattina, ci passavano una polpetta appena fritta, da mangiare in fretta come se fosse un segreto del quale non lasciare traccia. Ai sapori di un tempo lontano, e alle ricette la cui origine si perde tra luminarie e centrini all'uncinetto, lo chef Luigi Perrore intreccia con abilità ingredienti della cucina contemporanea: il risultato è una visione personale e suggestiva del mangiare bene come atto d'amore verso la vita e la propria terra.

parallax background